Fifa 17 Pro Players: intervista a Riccardo “MasinhoHD” Masoni!

esportsFifa 17 Pro Players: intervista a Riccardo "MasinhoHD" Masoni!

Secondo appuntamento con la nostra rubrica dedicata alla scoperta dei migliori Pro Players di Fifa 17 e del mondo degli ESports: abbiamo avuto il piacere di intervistare Riccardo Masoni, conosciuto da molti sul web con il nickname di MasinhoHD, uno dei più promettenti giocatori italiani, 1° in Europa sulla piattaforma ESL, che a luglio rappresenterà il nostro paese ad Essen in Germania, in occasione dell’evento SoccerDays 2017!

Essen torneo

Parlaci un po’ di te. Cosa fai nella vita… a parte il Pro Player di Fifa si intende 🙂 ?

Sono un semplice ragazzo come tutti gli altri, non credete che abbia dei superpoteri  o faccia cose alquanto strambe 😀 . Frequento il 4° Liceo scientifico, una scuola sicuramente non facilissima. Mi piacciono gli sport in generale, ma se dovessi sceglierne uno, il calcio senza alcuna esitazione. Amo la competizione, l’Esports e tutto il mondo videoludico.
MasinhoHD
Come e quando è nata la passione per Fifa?Quando ti sei avvicinato al mondo del competitive?
È tutto iniziato per divertimento all’età di 7 anni, dove ancora avevo la PS2. Fino al 2010 giocavo amatorialmente a Pes, poiché lo reputavo superiore sia a livello di gameplay che a livello grafico, ma dal 2011 qualcosa è cambiato… Da questa data ho sempre consumato diverse ore del giorno su quest’altro simulatore calcistico, ma tutto per divertimento. Solo nell’ottobre del 2016 capii che ero veramente portato per questo titolo arrivando 11° in europa su PS4 nelle qualifiche della Fifa Interactive World Cup con uno score di 85-2-3 e arrivando poco dopo 1 alle finali a Milano del VGP 1vs1.
MasinhoHD
C’è qualcosa che proprio non ti piace in Fifa 17 e che vorresti cambiare totalmente?
I problemi principali di Fifa 17 sicuramente, sono legati al sovraccarico dei server ed al loro malfunzionamento, Fattori del genere non possono, anzi non devono, essere determinanti in una modalità competitiva. A livello di gameplay ovviamente ogni anno è caratterizzato dai suoi vantaggi e dai suoi difetti, anche se a mio parere non riusciranno mai a creare un perfetto equilibrio di giocabilità. Infine per quanto riguarda l’aspetto grafico, migliorerei diversi giocatori dei campionati “minori”, in quanto alcuni sono veramente irriconoscibili.
MasinhoHD

Cosa ne pensi della FUT Champions? E’ difficile per te mantenere la concentrazione elevata per così tante partite?

La FUT Champions è una modalità che sicuramente ha riscosso successo, dando la possibilità a chiunque, pro player e “giocatore amatoriale”, di mettersi in gara e competere, mettendo così in buona luce il mondo dell’Esports sia in fatto di numeri che di visibilità. Per quanto riguarda la seconda domanda, invece, uno dei fattori più determinanti è quello mentale, quello di gestire le proprie partite, di tener per maggior tempo possibile la concentrazione. Consiglio a tutti di staccare dopo un certo numero di partite e continuare dopo una piccola pausa.
MasinhoHD

Perché l’Italia secondo te è un passo indietro negli eSport rispetto ad altri come la Francia dove quasi ogni club di Ligue1 ha messo sotto contratto un Pro Player, con l’Italia che vede solo Mattia Guarracino (Lonewolf92) tesserato dalla Sampdoria e Nicolò Mirra (Insa) con la Roma, e più di recente il team Fury Gaming con l’Empoli ?

In Italia il “NUOVO” spaventa! Non è facile trovare qualcuno che investa su un mondo ancora inesplorato, qualcosa che potrebbe sia esplodere che decadere nel giro di qualche mese. Personalmente credo che sia un mondo in crescita, lo dimostrano i numeri, ma che c’è ancora bisogna di aspettare. Uno dei primi passi, se vogliamo veramente smuovere qualcosa, è di convincere il CONI a far diventare i giochi competitivi, a tutti gli effetti, uno Sport come lo sono la dama o gli scacchi.
MasinhoHD
Tornando a Fifa 17 Ultimate Team. Oltre ai soliti Cristiano Ronaldo, Messi, Neymar & Co, quali calciatori di FUT, ti hanno stupito in positivo nonostante il prezzo decisamente più abbordabile?
Per non creare dibattiti ve ne citerò due per ruolo:

  • DIFESA: Manolas, Smalling
  • CENTROCAMPO: Renato Sanches-Kante
  • ATTACCO: Musa, Dembele (Borussia Dortmund)
MasinhoHD
AD5

Arriviamo ad una domanda spinosa che tanta discussione genera ogni volta che viene citato l’argomento. Cosa ne pensi del “Momentum”/Scripting? Tu che sei un Pro Player e riesce a vincere anche 39/40 partite su 40 avverti qualche differenza in alcuni match dove la palla sembra davvero non voler entrare mentre l’avversario segna alla prima occasione?

A mio parere è tutto un fattore mentale, caratterizzato principalmente da stress e dall’avere furia di segnare. Non importa se la palla entra al 5° minuto o al 90°, l’importante è scaraventarla dietro la linea della porta. Molte delle volte in cui si verificano casi di “Momentum/Scripting” è perché il nostro cervello non inizia più a ragionare e ripensa alle occasioni sprecate precedentemente, quindi un consiglio personale è quello di stare calmi, anche quando vorreste spaccare il disco, e continuare a giocare come sempre sapete fare.
MasinhoHD
Dai qualche suggerimento o svela qualche trucco ai tantissimi appassionati di Fifa che ci sono in Italia per migliorare il loro modo di giocare (skill, tattiche etc). Quali sono invece gli errori assolutamente da non commettere?

Invito di guardare le partite dei più forti (non solo italiani), e perchè no, anche sfidarli! Esistono diverse piattaforme che offrono la possibilità di scontrare proplayer, una fra tutte Gfinity. Sembra un banale consiglio, ma forse è quello più importante.
MasinhoHD

Ringraziamo Riccardo per il tempo che ci ha concesso e per aiutarvi a seguire il suo consiglio vi segnaliamo un video in cui lo vedrete sfidare uno dei Top 100 della FUT Champions 😉

 

 

Pubblicità
Pubblicità