Fifa 18 – Il Viaggio: Il ritorno di Hunter. Le 5 novità più importanti!

Fifa 18 Il Viaggio Il RItorno di Hunter

Ieri sera durante l’evento Ea Play oltre al primo trailer relativo al gameplay di Fifa 18 è stata mostrata anche una clip di presentazione della seconda stagione della modalità “Il viaggio”, denominata Il ritorno di Hunter : il protagonista, come già vi avevamo anticipato qualche tempo fa, sarà infatti ancora una volta il giovane calciatore virtuale Alex Hunter ma non mancheranno le novità.

Vi evidenziamo quelle che a nostro avviso sono le 5 più importanti

Personalizzazione

Una delle critiche maggiori che gli appassionati avevano fatto alla modalita “The Journey” di Fifa 17 era la totale impossibilità di personalizzare il nostro alter ego virtuale. In Fifa 18 si fa invece un, piccolo, passo in avanti: sarà infatti data la possibilità di scegliere alcune opzioni, dal taglio di capelli (con alcuni stili davvero particolari, come quello “a macchia di leopardo sfoggiato tempo fa da Paul Pogba) ai tatuaggi. Saranno disponibili anche vari abiti e scarpe, utilizzati da Hunter nelle scene al di fuori del campo.

In giro per il mondo

Se in Fifa 17 la storia di Hunter era ambientata esclusivamente in Inghilterra, nel proseguo della storia invece finalmente anche da questo punto di vista ci saranno novità. Diverse le location che il nostro personaggio visiterà, dalla tournée precampionato negli Stati Uniti, con lo StubHub Center, stadio di casa dei Los Angeles Galaxy, riprodotto fedelmente come mostrato nel trailer, ad un viaggio in Brasile in cui il nostro eroe avrà modo di tirare qualche calcio al pallone fra le strade delle favelas (vi ricorda qualcosa? 😉 )

Stando sempre alle immagini mostrate nella clip all’EA Play per Alex Hunter non mancheranno le offerte da club prestigiosi, forse con la possibilità di giocare in campionati diversi, come la Liga e la Bundesliga: EA in questi mesi e stata in giro per l’Europa e ad esempio alcuni allenatori come Zidane del Real Madrid e Simeone dell’Atletico Madrid che dovrebbero far parte del gioco e Ancelloti del Bayern Monaco.

Azzardiamo tuttavia l’ipotesi che la scelta, almeno all’inizio, sia limitata ancora una volta ai soli club di Premier League, con la possibilità tuttavia di accettare, in uno dei  vari capitoli in cui è divisa questa nuova edizione, di alcuni delle squadre sopracitate che, ricordiamo, sono fra i partner di EA Sports, e saranno con ogni probabilità presenti anche nella demo.

Probabile, ma ancora non confermata ufficialmente, anche la possibilità di giocare con la maglia della nazionale inglese: ricordiamo che il prossimo anno si giocano i mondiali e siamo certi che EA Sports non si lascerà sfuggire questa occasione

6 capitoli, più possibilità

“Il Viaggio: Il ritorno di Hunter” sarà stavolta diviso in sei capitoli distinti ognuno dei quali avrà degli obiettivi specifici da portare a termine prima di essere completato. Inoltre, a differenza di quanto accaduto lo scorso anno, quando la storia non era più di tanto influenzata dalle nostre scelte seguendo praticamente uno stesso iter narrativo,  adesso in Fifa 18, le decisioni prese ed i risultati ottenuti potranno portare a situazioni differenti e, forse, a finali alternativi.

Non solo Alex Hunter

A quanto pare non per tutto il gioco vestiremo solo ed esclusivamente i panni di Alex Hunter ma ci saranno, anche se solo per brevi spezzoni,  altri personaggi giocabili, anche se al momento non sono stati forniti dettagli sulla loro identità.

Si espande anche il cast delle “guest star”, con campioni, fra i quali ovviamente Cristiano Ronaldo, uomo copertina di Fifa 18, e celebrità che compariranno nelle varie scene fuori dal campo di gioco.

Multiplayer

EA Sports è al lavoro per introdurre il multiplayer, in locale, anche in tale modalità: sarà infatti data ai nostri amici la possibilità, durante le partite, di prendere il controllo di uno degli avversari.

The Journey: Hunter Returns. Il Teaser Trailer