Nasce Besports il campionato ufficiale della Serie B. Si giocherà su PES!

Besports

C’è un campionato, ugualmente emozionante, che ricalcherà quello della Serie BKT ma che si
disputerà non sui campi ma fra le console. È BeSports, il torneo eSports della Lega B con 20 team
partecipanti, gli stessi che ogni weekend si sfidano negli stadi della seconda divisione
nazionale. Il torneo eSports verrà giocato su Pes 2020, licenziatario esclusivo dei diritti
della Serie BKT nel mondo dei videogiochi per la stagione 19/20. L’organizzazione e la
gestione dell’intero progetto sarà prodotta da
A.C.M.E e da MKERS, società rispettivamente esperte nell’organizzazione di eventi e nelle attività
del settore eSport.

1a fase – Dal 24 febbraio al 5 aprile sarà infatti possibile, a tutti, iscriversi
alle selezioni per far parte dei 40 player (due per squadra) che saranno poi chiamati a disputare
il primo campionato ufficiale eSports della Serie BKT.

2a fase – Le qualificazioni avverranno attraverso 9 tornei (il 29 febbraio, l’1, il 7, l’8, il 14,
il 15, il 21, il 22 e il 28 marzo) da cui usciranno 36 vincitori. Gli altri
quattro saranno scelti al Romics, rassegna internazionale sul fumetto,
l’animazione, i videogiochi, il cinema e l’intrattenimento organizzata a Roma, dal 2 al 5 aprile
dove la Lega B avrà un suo spazio nel quale organizzare tornei. Sempre al Romic si svolgerà
l’estrazione dell’abbinamento player-squadra.

3a fase – Quindi il 9 aprile, e fino al 21 maggio, si disputerà il vero e proprio
campionato, con 19 giornate di andata e ritorno, 13 delle quali on-line e 6 invece off- line, cioè
con eventi dal vivo nelle città della Serie BKT.

4a fase – Infine la quarta e ultima fase, con le finali del torneo: prima e seconda
classificata e le due vincenti dei playoff online si sfideranno in semifinali e finale, per
decretare il vincitore del primo campionato BeSports, il giorno prima e nella medesima città della
finale playoff della Serie BKT 2019/20.

Gli aggiornamenti con risultati, classifica e contenuti editoriali di BeSports saranno
disponibili e aggiornati sul sito e sulle piattaforme ufficiali della Lega Serie B.

Il presidente della Lega B Mauro Balata dà il benvenuto a tutti coloro che vorranno
partecipare a questa esperienza, ‘entrando così ancora più attivamente nella grande famiglia della
Serie B’; un ulteriore passo per avvicinare le nuove generazioni al nostro campionato: ‘Mutano
le esigenze, si aggiornano gli strumenti ma la B è comunque al fianco dei propri
appassionati con i valori di sempre, quelli legati alla territorialità e ai giovani –
prosegue Balata -. Il videogioco è un fenomeno molto seguito dai ragazzi e
l’organizzazione di eventi legati agli eSports nelle nostre città, prima e dopo le partite di
campionato, può essere un’opportunità per riempire ancor più gli stadi. Rappresentano infatti
un importante movimento globale, con milioni di visualizzazioni e con un potenziale di ricavi e
di visibilità per il nostro campionato e per gli sponsor veramente notevole. Una vera e
propria rivoluzione ispirata al ‘Thinking modern’ della Lega B, che pone al centro le società,
i tifosi e le nuove generazioni’.
Mauro Balata, Presidente Lega B
Tweet


Il CEO della media company e team esport Mkers dichiara ‘Un nuovo asset si aggiunge al
nostro percorso. Dopo la possibilità di poter gestire il Pala Games di Romics, ci troviamo
davanti ad un’altra sfida importante e all’opportunità di
consolidare il posizionamento raggiunto nel settore eSport’.
Paolo Cisaria, CEO MKERS
Tweet