Mancava solo la conferma ufficiale, ma le voci circolavano già da qualche giorno: in FIFA 19 il formato della Fut Champions Weekend League cambia, con 30 partite da disputare in 3 giorni, dal venerdì mattina al lunedì mattina, anche su PC!

Qualche settimana fa Tyler Blair, Associate Producer e Creative Director di EA Sports, in un’intervista al noto sito Evereye che potete leggere di seguito, sembrava smentire tale possibilità, ed aveva parlato ancora di 40 partite, ma evidentemente Electronic Arts ha deciso di ascoltare gli utenti.

Saranno sempre quaranta in tre giorni, ma c’è un buon motivo per questa decisione. Perché il circuito competitivo funzioni al meglio abbiamo bisogno che i giocatori, compresi i pro player, siano tutti concentrati in un breve periodo di tempo e che giochino contemporaneamente. Se allungassimo i tempi, ci sarebbe dispersione di giocatori, dunque più possibilità che i pro player non si incontrino, ed è quello che non vogliamo succeda. Allo stesso modo, se diminuissimo le partite sarebbe molto difficile creare una classifica accurata dei giocatori migliori del mondo, perché ci sono giocatori che perdono 1 o 2 partite su 160.
Sappiamo che le partite da giocare saranno molte, ma speriamo che con l’introduzione delle Division Rivals e i suoi premi gli utenti si sentano comunque ben ricompensati per le loro ore di gioco, anche nel caso non riescano a completare la Weekend League. È anche per questo che abbiamo deciso di unire i progressi compiuti durante la Weekend League a quelli conseguiti nelle Division Rivals. Questo significa che ogni partita giocata tra le 40 disponibili nel weekend sarà conteggiata anche nella competizione settimanale citata, così da alleggerire il carico di partite da giocare nei confronti dei giocatori più competitivi.

Nuovi premi per la FUT Champions: addio a quelli mensili!

Cambiano di conseguenza anche i premi, per certi versi migliori rispetto a quelli dello scorso anno, nonostante la scomparsa di quelli mensili: ad esclusione della fascia bronzo, per tutte le altre è previsto fra le ricompense un pacchetto “Player Pick” che permetterà agli utenti di scegliere una card speciale, sempre di colore rosso, fra le 5 che verranno mostrate, in stile draft.

Niente più tornei giornalieri: bisognerà disputare le FUT Division Rivals per qualificarsi

Modificato anche il meccanismo di qualificazione, che adesso passa per le FUT Division Rivals, nelle quali sarà necessario ottenere un determinato numero di punti, 2000 per l’esattezza, per conquistare l’accesso alla Weekend League.

Resta la qualificazione automatica tramite risultato della Weekend League precedente con 11 vittorie, come accaduto in FIFA 18

Come funziona il matchmaking

EA Sports ha anche illustrato come funziona il matchmaking, ossia il metodo con cui viene determinato il nostro avversario

In passato c’è stata un po’ di confusione riguardo a questo argomento e quindi EA Sports ha deciso di fornire alcune informazioni per aiutarci a capire il sistema.

Per garantire un certo equilibrio si utilizza un sistema, denominato “forma” che è alla base del processo di selezione dell’avversario nella  Weekend League.

Ognuno inizia la weekend League da zero, scalando o perdendo posizioni nella classifica con ogni vittoria o sconfitta. In termini di calcio, la forma della partita di V/S/V/V/V risulterebbe in una forma +3 (se si vince si guadagna un “punto”, mentre con una sconfitta lo si perde, quindi la sequenza precedente avrebbe avuto questo andamento: 1;0;1;2;3). La form può assumere un valore massimo di +15 ed uno minimo di -10.

Il sistema tenta di accoppiare i giocatori con una forma simile tenendo tuttavia in considerazione un altro fattore, ossia la posizione geografica. I giocatori vengono abbinati in base alla loro posizione e alla vicinanza ai server di gioco dedicati per garantire partite di qualità.

E’ opportuno chiarire che si parla di “forma” simile, e non identica, in quanto è evidente che ogni volta il sistema non avrà una scelta infinita di avversari fra i quali effettuare una selezione ma dovrà limitarsi a quelli che sono online ed alla ricerca dell’avversario nello stesso nostro momento. Nessuna influenza la ha inoltre la valutazione squadra.

A che ora inizia la Weekend League?

La Weekend League inizia alle 7 UTC, corrispondenti alle 9 ora italiana quando è attiva l’ora legale, ed alle 8 invece con l’ora solare. E’ importante ricordare che quest’anno è necessario riscattare l’accesso alla Weekend League, ovviamente una volta che sono stati conquistati i 2000 punti qualificazione, e tale operazione deve essere eseguita prima dell’inizio della competizione. E’ tuttavia possibile conservare il “gettone” qualificazione ed utilizzarlo in uno dei weekend successivi.