EA Sports è ormai da molti mesi al lavoro su FIFA 19, 26° capitolo del videogame calcistico più venduto al mondo, e giorno dopo giorno aumentano sempre di più le indiscrezioni su tutte quelle che potrebbero essere le novità.

In questo articolo, come già fatto lo scorso anno con FIFA 18, cercheremo di tenere traccia di tutte le news e di tutti i rumors che riguardano il titolo in uscita il prossimo 28 settembre

Fifa 19: le novità confermate

Fifa 19: Trailer ufficiale

Il 9 giugno nel corso della conferenza EA Play è stato svelato il primo reveal trailer di FIFA 19, sulle note dell’inno della Champions League, novità di questa edizione!

Fifa 19: data di uscita 28 settembre!

Negli ultimi 10 anni FIFA è sempre stato rilasciato fra l’ultima settimana di settembre e la prima settimana di ottobre. Lo scorso anno FIFA 18 arrivò sugli scaffali il 29 settembre, con la release anticipata di alcuni giorni per coloro che avevano acquistato le versioni speciali denominate Ronaldo Edition ed Icon Edition.

Ed anche quest’anno accadrà qualcosa di simile: FIFA 19 sarà disponibile dal 28 settembre, in 3 edizioni denominate rispettivamente Standard, Champions ed Ultimate, la cui differenza consiste nei contenuti aggiuntivi differenti (essenzialmente pack per Ultimate Team) forniti in regalo.

Le versioni Champions ed Ultimate consentiranno di giocare il titolo con 3 giorni di anticipo, dal 25 settembre.

Su Xbox One e PC gli abbonati ai servizi EA Access e Origin Access rispettivamente, avranno la possibilità di provare la versione completa del gioco, per un massimo di 10 ore, a partire dal 20 settembre.

 

Fifa 19: confermata la presenza di Champions League, Europa League e UEFA Super Cup

Le voci circolavano ormai da mesi, ma adesso è ufficiale: Champions League, Europa League e UEFA Super Cup saranno disponibili in esclusiva su FIFA 19!

Questo il comunicato presente sul sito EA Sports

La UEFA Champions League è la competizione più prestigiosa al mondo a livello di club. Questo storico torneo, riservato alle migliori squadre del vecchio continente, rappresenta il sogno per ogni calciatore e ha visto nascere diverse leggende di questo sport. FIFA 19 per PlayStation®4, Xbox One, PC e Nintendo Switch™ include la UEFA Champions League completamente su licenza, svariati tornei, compresa l’Europa League e la Super Cup, e una nuova coppia di telecronisti formata da Derek Rae e Lee Dixon (per la versione inglese)

Prova la nuova modalità UEFA Champions League e gioca il torneo completo, dalla fase a gironi fino alla finale di Madrid al Wanda Metropolitano. Scopri la profonda integrazione della più importante competizione per club nelle modalità Calcio d’inizio e Carriera*. *Crea la squadra dei tuoi sogni con gli aggiornamenti live della UEFA Champions League e dell’Europa League in FIFA 19 Ultimate Team. Grazie a FIFA 19, puoi giocare alla competizione per club più prestigiosa al mondo come vuoi e dove vuoi.

L’atmosfera della Champions League verrà riprodotta nei minimi dettagli, dalle grafiche televisive al celebre inno, passando perfino per la cerimonia del sorteggio che verrà riprodotta con una breve scena animata

Fifa 19: Cristiano Ronaldo ancora uomo copertina, insieme a Neymar

Sicuramente la scelta di utilizzare Cristiano Ronaldo come uomo copertina di Fifa 18 si è rivelata una mossa vincente e non è un caso se  EA Sports ha deciso di confermare ancora una volta il portoghese come uomo copertina di FIFA 19, come svelato ufficialmente il 7 luglio. Da sottolineare che dopo l’annuncio del 10 luglio del passaggio di Cristiano Ronaldo alla Juventus, EA Sports è stata ovviamente costretta a rivedere tutto il materiale promozionale di FIFA 19 a partire dalla copertina. Ecco quella aggiornata svelata da EA Sports Spagna, in un tweet poi rimosso pochi minuti dopo, il 9 agosto

Copertina FIFA 19

Il 9 giugno poi è arrivata anche una grande notizia a sorpresa: le versioni Champions Edition e Ultimate Edition vedranno sulla cover oltre a CR7 anche Neymar!! Non è stata ancora mostrata la versione aggiornata di questa cover, con Cristiano Ronaldo in maglia bianconera

Fifa 19 Champions Edition

FIFA 19: 34 nuove icone su FUT. Ecco tutte le nuove leggende

Saranno ben 34 le nuove “FUT Icons” di FIFA 19, che si andranno ad aggiungere alle 40 già presenti portantdo a 74 il totale complessivo! Fra le novità ci saranno tanti italiani: da Roberto Baggio a Fabio Cannavaro, da Franco Baresi a Gianfranco Zola, fino a Christian Vieri e Gennaro Gattuso.

FIFA 19 Ultimate Team: addio alle divisioni, arrivano le FUT Division Rivals!

In Fifa 19 arriva una nuova modalità competiva denominata FUT Division Rivals, modalità che prende il posto delle divisioni online e che, per certi versi, può essere paragonata alle Squad Battles. Tramite tale competizione sarà possibile anche conquistare l’accesso alla Weekend League

Fifa 19 – Il viaggio: terzo, ed ultimo capitolo della storia di Alex Hunter

Da due anni EA Sports sta puntando fortemente sulla modalità “The Journey”, Il Viaggio nella versione italiana. Pur mancando ancora una conferma ufficiale da parte di EA Sports, tutti coloro che hanno completato il secondo capitolo della storia dedicata ad Alex Hunter sapranno che l’avventura di questo astro nascente del calcio (virtuale) inglese sono tutt’altro che finite e che grandi novità lo aspettano in FIFA 19.  

Il 9 giugno, sul sito ufficiale EA Sports è stato annunciato che questo sarà il capitolo conclusivo per Alex che avrà tuttavia il modo di giocare anche nella Champions League, vera novità di questa edizione

L’affascinante viaggio di Alex Hunter si conclude in FIFA 19. Vivi la storia dentro e fuori dal campo della celebre stella del calcio, in cerca di gloria nella UEFA Champions League. Disponibile su PlayStation®4, Xbox One e PC.

Il Viaggio

Fifa 19 Gameplay: le novità annunciate

Naturalmente in FIFA 19 non mancheranno le novità relative al gameplay. Senza dubbio le più importanti riguardano il nuovo sistema di gestione delle tattiche che attraverso i cosiddetti Game Plan permetterà di cambiare al volo, senza necessità di tornare nel menù, tantissime impostazioni, dal modulo di gioco alla posizione dei singoli giocatori in campo.

Novità importanti anche per i tiri, con il Timed Finishing, meccanismo che permette di effettuare conclusioni più precise e potenti se la pressione dei pulsanti avviene con il giusto tempismo.

Con l’Active Touch System cambia il modo di ricevere e colpire la palla: tale feature, garantisce un controllo migliore, migliora la fluidità dei movimenti, aumenta la creatività e la personalità dei giocatori. Grazie a nuovi strumenti come il tocco fintato, le conclusioni al volo dopo esserti alzato la palla, o le animazioni specifiche per le abilità come lo stop di Neymar, i tocchi di prima sono ulteriormente migliorati permettendoti di essere sempre un tocco avanti al tuo avversario e creare occasioni da gol.

Un’altra novità è quella che è stata denominata 50/50: Le reazioni dell’utente e gli attributi del giocatore determinano l’esito dei contrasti in campo. Ogni contrasto risulterà determinante per conquistare il possesso palla, grazie a una maggiore intelligenza e consapevolezza degli spazi da parte dei compagni di squadra.

Fifa 19: novitá nella modalitá Calcio d’Inizio. Ci sarà anche il “Survival Mode”!

Survival Mode Fifa 19

Novità anche nella modalità “Calcio d’inizio” dedicata ai match offline a casa con i nostri amici. Introdotte varie modalità fra cui quella che ha suscitato più interesse è quella denominata “House Rules” (ossia “Le regole della casa”): cinque le tipologie di sfide differenti in tale sezione, da quella “Long Shot”, dove i tiri dalla distanza varranno doppio, a quella “Headers & Volleys” dove invece saranno considerati validi solo i tiri dalla distanza, a quelle “No Rules” dove invece non esistono falli, fuori gioco o espulsioni!

Ma a far discutere è stato soprattutto il Survival Mode, una tipologia di match che ricorda il Last Man Standing dei vecchi Fifa Street: ad ogni gol da noi segnato verrà espulso un giocatore, casuale, della nostra squadra (fino ad un massimo di 4). Si tratterà, è bene precisarlo, di una modalità 11 vs 11 e non 5 vs 5.

Fifa 19 Serie A con licenza ufficiale!

Serie A FIFA 19

Le voci circolavano già da fine maggio, dopo un’articolo pubblicato sulla Gazzetta dello Sport ma adesso è ufficiale! la Lega Calcio di Serie A ha, finalmente, raggiunto un accordo con EA Sports per la cessione del marchio e del logo Serie A! Ciò significa che dalla prossima stagione non vedremo più il tanto odiato “Calcio A”!

Da un punto di vista pratico sono in realtà minime le conseguenze di tale accordo visto che in realtà EA Sports detiene già separatamente la licenza delle singole squadre presenti in campionato: essenzialmente le unichè novità saranno costituite dalla possibilità, come indicato nel comunicato ufficiale di poter utilizzare:

  • Il nome Serie A Tim
  • Il logo ufficiale, anche sulle divise
  • Il pallone ufficiale
  • Il trofeo ufficiale

Nulla da fare purtroppo, almeno al momento per la Coppa Italia e la Supercoppa Italiana

Fifa 19 Carriera Allenatore: le novità

Come indicato dagli sviluppatori la novità più grande di quest’anno per ciò che concerne la carriera allenatore è l’integrazione della licenza ufficiale di Champions League e di Europa League, con l’atmosferà che, sin dai menù, è stata ricreata alla perfezione.

Per il resto ci saranno solo piccole modifiche che trovate riepilogate nel nostro articolo 

Niente VAR in FIFA 19

Come confermato dal creative director di FIFA, Matt Prior, in FIFA 19 non sarà presente il VAR

Fifa 19 Ps3 ed Xbox 360 Legacy Edition identica a FIFA 17

In un’intervista del 2013 al celebre portale di videogames Gamespot, il CFO, Chief Financial Officer, di Electronic Arts, affermava che la software house canadese aveva intenzione di supportare le console old-gen, ossia Playstation 3 ed Xbox 360, almeno fino al 2017, valutando poi in base ai risultati ottenuti in termini di vendite, la possibilità di proseguire o meno ulteriormente con il rilascio di alcuni titoli su queste piattaforme.

Già lo scorso anno EA Sports ha adottato una strategia diversa: le versioni Legacy Edition per Xbox 360 e PS3 di FIFA 18 infatti erano semplicemente un aggiornamento delle rose e delle divise delle squadre presenti nel gioco rispetto a Fifa 17. Il titolo era dunque privo di tutte le novità presenti invece nelle altre versioni.

Ricordiamo che a penalizzare queste due console è l’impossibilità di supportare, a causa della bassa potenza di calcolo, il motore Frostbite su cui è basato Fifa sulle altre piattaforme.

Stando alle informazioni disponibili sul sito EA Sports possiamo affermare che Fifa 19 non dovrebbe essere disponibile su PS3 ed Xbox 360. Tuttavia sul alcuni store online si parla di una nuova Legacy Edition, del tutto identica a Fifa 17 (e di conseguenza a FIFA 18) senza tutte le novità di quest’anno.

Fifa 19: confermato l campionato cinese!

Dopo le indiscrezioni dei mesi precedenti è arrivata la conferma ufficiale: durante una conferenza ad Honk Kong è stato rivelato che la Chinese Super League, il massimo campionato cinese, sarà presente in FIFA 19!

Chinese Super League

Fifa 19: i prezzi e le offerte

Dal 9 giugno si è aperta la possibilità di effettuare la prenotazione di FIFA 19, sia direttamente attraverso la console che su alcuni store online. Segnaliamo in particolare Amazon che offre uno sconto del 20% sulla Standard Edition di FIFA 19 sia per PS4 che per Xbox One.

Ecco di seguito i link alle varie offerte pre-order di FIFA 19

Offerta!
FIFA 19 - PlayStation 4
Electronic Arts - Videogioco
69,99 € - 20,00 € 49,99 €

 

 

Sony Playstation Plus Card Hang Abbonamento 12 Mesi
Sony - Personal computer
59,99 €
Offerta!
NBA 2K19 - PlayStation 4
2K Sports - Videogioco
72,99 € - 33,00 € 39,99 €
Offerta!
FIFA 19 - Champions Edition - PlayStation 4
Electronic Arts - Videogioco
89,99 € - 40,00 € da 49,99 €
Offerta!
FIFA 19 - Champions Edition - Xbox One
Electronic Arts - Videogioco
89,99 € - 40,00 € da 49,99 €

Nuovi stadi in Fifa 19

Facciamo anche il punto della situazione per ciò che concerne gli stadi, fra quelli confermati e quelli invece possibili

Stadi Premier League

Come ogni anno non dovrebbero mancare in Fifa 19 nuovi stadi. Il primo ad essere confermato è nuovo impianto che ospiterà le partite casalinghe del Tottenham, la cui costruzione dovrebbe terminare prima della fine del prossimo autunno. Il nuovo stadio, situato nella zona nord di Londra, con una capienza di 65.000 spettatori, è costato quasi un miliardo di Euro ed ogni anno ci sarà l’occasione anche per assistere ad almeno due incontri della Regular Season di NFL, il campionato di Football americano statunitense.

Il nuovo stadio del Tottenham
Un render del nuovo stadio del Tottenham, in costruzione nella zona nord di Londra

In base al forte accordo che unisce Electronic Arts alla Premier League (l’azienda canadese è sponsor ufficiale del campionato inglese, in maniera simile a quanto accade in Italia con TIM) non dovrebbero mancare nemmeno gli stadi delle tre squadre neopromosse. I primi due posti nella EFL Championship, che garantiscono il passaggio diretto nella massima divisione sono andati  ai Wolverhampton Wanderers ed il Cardiff City. Ecco dunque che a fare la loro comparsa in Fifa 19 saranno rispettivamente il Molineux Stadium, ed il Cardiff City Stadium

Il Molineux Stadium che ospita le partite del Wolverhampton
Il Molineux Stadium che ospita le partite del Wolverhampton

 

Il Cardiff City Stadium
Il Cardiff City Stadium

I play Off hanno invece visto trionfare il Fulham: ciò significa che a tale lista va aggiunto anche il Craven Cottage, impianto storico che sin dal 1896, oltre 100 anni, ospita le partite del club londinese, sulle rive del fiume Tamigi

Craven Cottage

Confermata la presenza degli stadi della Liga!

Con una breve clip EA Sports ha confermato la presenza di 16 nuovi stadi spagnoli che si aggiungono ai 3 già presenti. Mancheranno all’appello solo il Camp Nou del Barcellona, visto l’accordo fino al 2019 con Konami per PES e gli stadi delle 3 neopromosse, Huesca, Valladolid e Rayo Vallecano, mentre saranno presenti quelli delle 3 retrocesse in Segunda Division, Malaga, Las Palmas e Deportivo

Some contents or functionalities here are not available due to your cookie preferences!

This happens because the functionality/content marked as “Google Youtube” uses cookies that you choosed to keep disabled. In order to view this content or use this functionality, please enable cookies: click here to open your cookie preferences.

Torna il Signal Iduna Park

Il 24 agosto è arrivata poi la conferma del ritorno in FIFA 19 del  Signal Iduna Park, storico impianto che ospita le partite del Borussia Dortmund: il club giallonero lo scorso anno aveva siglato un accordo di esclusiva con Konami per PES, accordo valido fino al 2020. Tuttavia con un comunicato ad inizio giugno il Borussia ha annunciato di aver interrotto i rapporti con Konami ed ha annuncaito il ritorno nel titolo di EA Sports.

Da segnalare che il 4 giugno la software house giapponese ha raggiunto un accordo con lo Schalke 04, per la presenza della Veltins Arena in PES 2019, presenza che come comunicato dagli account ufficiali del club tedesco non è esclusiva e quindi ritroveremo l’impianto anche in FIFA 19!

Signal Iduna Park Fifa 19

Lo spettacolare Mercedes-Benz Stadium di Atlanta

Farà parte delle new entry di FIFA 19 anche il Mercedes-Benz Stadium di Atlanta che ospita le partite degli Atlanta United in MLS e quelle dei Falcons in NFL e che EA Sports ha già utilizzato in Madden

Nessun nuovo stadio per la Ligue 1

Se la presenza dei precedenti stadi è confermata, purtroppo non ci saranno novità per tutti gli altri campioanti. Iniziamo innanzitutto dal Parc Olympique Lyonnais.  Le voci sulla possibile presenza di questo stadio erano partite già qualche tempo fa ed in particolare era balzato all’occhio un tweet di Severin Duval, Social & Community Manager di EA Sports Francia: dopo una battuta, in cui diceva “A 1000 ReTweet, metto lo stadio del Lione in Fifa 18” aveva poi affermato in una serie di messaggi successivi che, a parte gli scherzi, la modellazione 3D dello stadio era stata completata già da tempo ma purtroppo problemi di altra natura (probabilmente burocratici e di marketing) avevano bloccato temporaneamente la situazione.  Non sappiamo se adesso, con un anno in più a disposizione, EA Sports sia riuscita a superare tali ostacoli.

Parc Olympique Lyonnais
Il Parc Olympique Lyonnais, lo stadio che ospite le partite del Lione

Solo uno stadio dei Mondiali Russia 2018 confermato

Se lo stadio del Lione è uno di quelli già modellati in 3D, ma mai inseriti nel gioco, ci sono poi altri 12 stadi che in realtà vedremo già fra qualche mese in FIFA 18 ma per i quali tuttavia è purtroppo praticamente da escludere  la presenza in FIFA 19. Stiamo naturalmente parlando dei 12 impianti che ospiteranno i mondiali Russia 2018, Purtroppo la licenza per l’utilizzo degli stadi della Coppa del Mondo, come  già accaduto in altre occasioni, viene concessa solo ed esclusivamente per quel torneo. Inoltre il recente annuncio del passaggio del campionato russo a PES, in esclusiva, toglie qualsiasi residua speranza, ad eccezione di quello dello Spartak Mosca, con il club che ha invece firmato un accordo con EA Sports.

I soliti 3 stadi di Serie A in FIFA 19

Naturalmente una delle domande che ci viene fatta più spesso sulla nostra pagina Facebook è quella relativa agli stadi Serie A.

Ricordiamo innanzitutto ancora una volta quanto accaduto lo scorso anno con la fake news, che dava per scontata la presenza in Fifa 18 del Mapei Stadium e della Dacia Arena, gli impianti di proprietà rispettivamente di Sassuolo e Udinese. Già allora avevano sottolineato come tali voci fossero prive di alcun fondamento e non ci fosse alcuna concreta possibilità di una loro aggiunta. Ad un anno di distanza la situazione, al momento, ci appare decisamente immutata.

Per tutti gli altri impianti, come ad esempio lo Stadio San Paolo di Napoli, la situazione è ancora più complessa e di seguito cercheremo anche di spiegare il perchè.

Si parte innanzitutto dalla più intricata organizzazione della nostra Serie A in cui ogni squadra gestisce praticamente in autonomia gli accordi economici (a differenza di quanto accade in Premier League e nella maggior parte degli altri campionati dove invece è direttamente la lega o la federazione a stipulare i contratti e dividere poi i proventi con i vari club) con tutte le complicazioni che ne derivano.  A ciò si va ad aggiungere il fatto che, la maggioranza degli stadi di Serie A, a parte appunto alcune eccezioni, sono di proprietà delle amministrazioni comunali, cosa che rende ancora più ingarbugliata dal punto di vista burocratico la situazione, facendo diventare di fatto praticamente impossibile il raggiungimento di una soluzione.

Ricordiamo che in FIFA 18 sono presenti 3 stadi di Serie A: quello della Juventus, proprietaria dell’impianto nonché partner di EA Sports, lo Stadio Olimpico di Roma, di proprietà del CONI e lo Stadio San Siro,  di proprietà del Comune di Milano ma da qualche anno in gestione alla M-I Stadio srl.

Demo Fifa 19: squadre e data di uscita

La versione dimostrativa di Fifa 19 verrà rilasciata nel pomeriggio del 13 settembre. 

Le squadre saranno le stesse viste nell’ultima demo mostrata al Gamescom di Colonia ossia: Juventus, Roma, Real Madrid, Atletico Madrid, Manchester City, Manchester United, Bayern Monaco, Borussia Dortmund, PSG e Tottenham

Fifa 19: Serie B senza licenza ufficiale

La conferma è arrivata dall’EA Capture Event di inizio settembre: niente licenza ufficiale per la Serie B che continuerà dunque a chiamarsi Calcio B. Solo 3 le squadre con stemma e divisa ufficiale, ossia le 3 retrocesse dalla A, Benevento, Crotone ed Hellas Verona

Fifa 19: non ci sarà la Serie C

Sempre a proposito di licenze e nuovi campionati una delle voci, al momento priva di alcun fondamento,  che spesso circola è quella relativa alla presenza della Serie C italiana in Fifa 19.

Purtroppo crediamo sia meglio  spegnere sul nascere ogni entusiasmo.

Ricordiamo innanzitutto che EA Sports fornisce solo a settembre le informazioni sulle squadre ed i campionati presenti in FIFA e tale scelta è dettata anche da ragioni di carattere legale visto che nulla può essere dato per scontato finchè non vengono trovati e siglati  accordi con le varie leghe, federazioni e club. L’unica fonte affidabile è appunto il sito ufficiale di Electronic Arts e tutte le altre informazioni che spesso circolano nel corso dei mesi vanno prese con le dovute cautele: ci viene in mente quanto accaduto lo scorso anno, con le voci rivelatesi prive di fondamento (fin dall’inizio da noi indicate come tali..) sulla presenza degli stadi del Sassuolo e dell’Udinese fra i nuovi impianti di Fifa 18

Fatta questa premessa ci sono ulteriori considerazioni che ci portano a concludere come sia praticamente ai limiti dell’impossibile la presenza della Serie C italiana in Fifa 19.

La prima considerazione  è dettata dal buon senso: da due anni ormai EA Sports non è riuscita, nonostante i numerosi tentativi,  a raggiungere un accordo economico per lo sfruttamento del logo e del nome Serie A all’interno del gioco.

Se adesso, con la nomina del nuove presidente della Lega Calcio, si riaccende una flebile speranza, quantomeno per il massimo campionato, ci sorge più di qualche dubbio per la terza divisione del nostro sistema calcistico, vista anche la non rosea situazione della serie cadetta, con solo un paio di squadre che hanno accettato la cessione dei diritti in Fifa 18.

La seconda è di carattere organizzativo: la Serie C italiana è attualmente strutturata in tre gironi, con quasi 60 squadre. Spesso, a causa di fallimenti e mancate iscrizioni la lista completa dei club iscritti al campionato  la si ha solo a settembre inoltrato quando ormai il gioco è già pronto ed aspetta solo di essere lanciato sul mercato.

Insomma gli ostacoli sono decisamente numerosi e, almeno finché non cambierà la struttura della Serie C, omologandola a quella di nazioni come la Germania o l’Inghilttera, ci appaiono come problemi decisamente insormontabili.

Fifa 19: telecronisti ancora Pardo e Nava

In Fifa 19 riconfermati Pierluigi Pardo e Stefano Nava che saranno dunque ancora le voci del nuovo capitolo della saga calcistica targata EA Sports.

Da sottolineare chenella versione in lingue inglese oltre all’ormai storico due composto da Martin Tyler e Alan Smith ci saranno altri due telecronisti che si occuperanno dei match di Champions League, Derek Rae e Lee Dixon

Fifa 19: non ci sarà il campionato russo

Il campionato russo il prossimo anno sarà in esclusiva su PES 2019 come comunicato da Konami il 23 maggio. A partire dalla prossima stagione quindi non sarà più disponibile su FIFA. 3 club, CSKA Mosca, Lokomotiv Mosca e Spartak Mosca, saranno invece presenti nel Resto del Mondo

Fifa 19 sarà l’ultimo FIFA? Addio al ciclo di rilascio annuale? No, ma Modalità “abbonamento” disponibile su PC

Ogni anno il numero di titoli venduti su supporto fisico (DVD/Bluray) va sempre diminuendo mentre aumenta sempre più la quantità di contenuti scaricati in formato digitale

La stessa sorte potrebbe toccare a FIFA che, nel corso dei prossimi anni (a nostro avviso è troppo presto anche per FIFA 20 e bisognerà aspettare almeno ancora qualche edizione), potrebbe non solo non essere più distribuito su supporto fisico ma stravolgere anche l’iter di sviluppo  di sviluppo del titolo. Emblematiche sono le parole del CEO di Electronic Arts, Andrew Wilson:

“C’è un mondo in cui diventa sempre più facile far muovere il gioco senza dover ricorrere ogni volta a una nuova uscita. Potremmo davvero pensare a questi giochi come a un live service che funziona 365 giorni l’anno”

Andrew Wilson CEO di EA
Andrew Wilson CEO di Electronic Arts

I cambiamenti si avrebbero dunque  non solo sul lato della distribuzione, con l’ipotesi di un servizio in abbonamento (sullo stile di Netflix per intenderci) ma anche e soprattutto sulla realizzazione del gioco: gli sviluppatori avrebbero la possibilità di lavorare costantemente, per aggiornare e migliorare Fifa senza scadenze prefissate e senza limiti sulle possibilità di integrarlo e migliorarlo con nuove funzioni nel corso dei mesi.

Adesso invece, vista la serrata tabella di marcia annuale, gran parte del team di sviluppo, è già a partire dall’estate precedente alle prese con la realizzazione della nuova versione e quindi ogni intervento sul titolo attualmente in circolazione è limitato al fix di bug più o meno gravi senza la possibilità, il tempo e le risorse, per rivedere completamente aspetti magari non del tutto riusciti.

Il modello è essenzialmente quello con cui abbiamo già a che fare quotidianamente con i nostri PC (si veda ad esempio Windows 10) o i nostri smartphone.

Da sottolineare una novità per le versioni PC: EA Sports ha infatti annunciato il servizio Origin Access Premier che permetterà di scaricare alcuni dei titoli più importanti di Electronic Arts, fra cui Fifa 19