Ti sarà inviata una password per E-mail

EA Sports è ormai da molti mesi al lavoro su FIFA 19, 26° capitolo del videogame calcistico più venduto al mondo, e giorno dopo giorno aumentano sempre di più le indiscrezioni su tutte quelle che potrebbero essere le novità.

In questo articolo, come già fatto lo scorso anno con FIFA 18, cercheremo di tenere traccia di tutte le news e di tutti i rumors che riguardano il titolo in uscita il prossimo autunno.

Sottolineiamo che al momento gran parte delle informazioni sotto riportate si basano esclusivamente su voci ed indiscrezioni, e che le info ufficiali sono al momento piuttosto scarne. Per ogni voce trovate dunque anche un’indicazione su quelle che, a nostra avviso, sono le possibilità che tali ipotesi vengano poi confermate

Fifa 19: novità confermate, ipotesi possibili e rumors privi di fondamento

 

Fifa 19: presentazione all’EA Play

  • Stato: Confermato ✅

Electronic Arts ha annunciato che tutti i titoli in uscita durante l’autunno 2018 verranno presentati nel corso della ormai consueta conferenza EA Play che quest’anno si terrà ad Hollywood dal 9 all’11 giugno.

Naturalmente fra i videogames che saranno mostrati sul palco dell’Hollywood Palladium ci sarà Fifa 19. L’evento verrà trasmesso in diretta streaming in tutto il mondo tramite i canali social dell’azienda canadese

Fifa 19: data di uscita

  • Stato:  Probabile ☑

Negli ultimi 10 anni FIFA è sempre stato rilasciato fra l’ultima settimana di settembre e la prima settimana di ottobre. Lo scorso anno FIFA 18 arrivò sugli scaffali il 29 settembre, con la release anticipata di alcuni giorni per coloro che avevano acquistato le versioni speciali denominate Ronaldo Edition ed Icon Edition.

Probabile dunque che quello sia il periodo scelto anche per la commercializzazione di  FIFA 19, con una data di lancio compresa fra il 24 ed il 28 settembre come ipotesi non troppo azzardata.

Fifa 19 sarà l’ultimo FIFA? Addio al ciclo di rilascio annuale?

  • Stato: Difficile per quest’anno, ma in futuro… ⚠

Ogni anno il numero di titoli venduti su supporto fisico (DVD/Bluray) va sempre diminuendo mentre aumenta sempre più la quantità di contenuti scaricati in formato digitale

La stessa sorte potrebbe toccare a FIFA che, nel corso dei prossimi anni (a nostro avviso è troppo presto per FIFA 19 e bisognerà aspettare almeno ancora qualche edizione), potrebbe non solo non essere più distribuito su supporto fisico ma stravolgere anche l’iter di sviluppo  di sviluppo del titolo. Emblematiche sono le parole del CEO di Electronic Arts, Andrew Wilson:

“C’è un mondo in cui diventa sempre più facile far muovere il gioco senza dover ricorrere ogni volta a una nuova uscita. Potremmo davvero pensare a questi giochi come a un live service che funziona 365 giorni l’anno”

Andrew Wilson CEO di EA

Andrew Wilson CEO di Electronic Arts

I cambiamenti si avrebbero dunque  non solo sul lato della distribuzione, con l’ipotesi di un servizio in abbonamento (sullo stile di Netflix per intenderci) ma anche e soprattutto sulla realizzazione del gioco: gli sviluppatori avrebbero la possibilità di lavorare costantemente, per aggiornare e migliorare Fifa senza scadenze prefissate e senza limiti sulle possibilità di integrarlo e migliorarlo con nuove funzioni nel corso dei mesi.

Adesso invece, vista la serrata tabella di marcia annuale, gran parte del team di sviluppo, è già a partire dall’estate precedente alle prese con la realizzazione della nuova versione e quindi ogni intervento sul titolo attualmente in circolazione è limitato al fix di bug più o meno gravi senza la possibilità, il tempo e le risorse, per rivedere completamente aspetti magari non del tutto riusciti.

Il modello è essenzialmente quello con cui abbiamo già a che fare quotidianamente con i nostri PC (si veda ad esempio Windows 10) o i nostri smartphone.

Fifa 19 – Il viaggio: terzo capitolo della storia di Alex Hunter

  • Stato: Manca solo l’ufficialità ☑

Da due anni EA Sports sta puntando fortemente sulla modalità “The Journey”, Il Viaggio nella versione italiana. Pur mancando ancora una conferma ufficiale da parte di EA Sports, tutti coloro che hanno completato il secondo capitolo della storia dedicata ad Alex Hunter sapranno che l’avventura di questo astro nascente del calcio (virtuale) inglese sono tutt’altro che finite e che un nuovo grande capitolo lo aspetta in FIFA 19

Fifa 19 Ps3 ed Xbox 360 al capolinea?

  • Stato: Probabile ☑

In un’intervista del 2013 al celebre portale di videogames Gamespot, il CFO, Chief Financial Officer, di Electronic Arts, affermava che la software house canadese aveva intenzione di supportare le console old-gen, ossia Playstation 3 ed Xbox 360, almeno fino al 2017, valutando poi in base ai risultati ottenuti in termini di vendite, la possibilità di proseguire o meno ulteriormente con il rilascio di alcuni titoli su queste piattaforme.

Già lo scorso anno EA Sports ha adottato una strategia diversa: le versioni Legacy Edition per Xbox 360 e PS3 di FIFA 18 infatti erano semplicemente un aggiornamento delle rose e delle divise delle squadre presenti nel gioco rispetto a Fifa 17. Il titolo era dunque privo di tutte le novità presenti invece nelle altre versioni.

Ricordiamo che a penalizzare queste due console è l’impossibilità di supportare, a causa della bassa potenza di calcolo, il motore Frostbite su cui è basato Fifa sulle altre piattaforme.

Per Fifa 19 EA Sports ha dunque  la possibilità di scegliere fra due possibili alternative:

  • Cancellare del tutto il rilascio di Fifa 19 per PS3 ed Xbox 360, tenendo in considerazione anche il bassissimo numero di vendite che ha ottenuto quest’anno su tali console
  • Rilasciare ancora una volta un semplice aggiornamento di rose e divise, lasciando inalterato il resto del gioco.

Pur essendo teoricamente possibile questa ultima ipotesi riteniamo che abbia poco senso,  anche per coloro che possiedono ancora tali console, pagare per il secondo anno consecutivo a prezzo pieno un gioco solo per avere squadre e divise aggiornate: buona parte di quella cifra poteva essere infatti meglio investita per l’acquisto della nuova console approfittando in particolare delle ottime promozione che si sono viste durante l’anno.

Forse è arrivato per EA Sports il momento di dire addio a PS3 ed Xbox 360

Fifa 19 con meteo dinamico?

  • Stato: Incerto ❓

Le informazioni al momento sono le stesse che si avevano lo scorso anno: l’unica cosa certa in questo momento, come svelato già nel 2016 da uno degli sviluppatori  del motore grafico Frostbite, è che tale software mette a disposizione la possibilità di gestire il meteo dinamico, quindi con condizioni climatiche variabili nel tempo, all’interno dei giochi con esso realizzati, ma ovviamente la scelta del se farlo e del come farlo, spetterà ovviamente ad Electronic Arts.

Sicuramente questa è una caratteristica che aggiungerebbe un grado di realismo maggiore e sarebbe davvero ben gradita da tutti gli appassionati

Fifa 19: in arrivo Champions League ed Europa League?

  • Stato: Possibile. Si deciderà nei prossimi mesi ⚠

Il prossimo maggio, dopo le finali di Champions League ed Europa League, scadrà il contratto che lega in esclusiva le due massime competizioni per club europee, a Konami, la software house produttrice di PES, il celebre titolo calcistico da sempre agguerrito concorrente di FIFA.

E’ da quasi un anno che circolano voci, sempre più insistenti, sulla volontà di EA Sports di investire fortemente sull’acquisto delle licenze di tali competizioni.

Le ultime notizie del 18 aprile, direttamente dal sito ufficiale della UEFA confermano la fine dei rapporti con Konami.

C’è tuttavia da attendere ancora qualche settimana per sapere a chi finiranno i diritti di Champions ed Europa League, con EA Sports che avrebbe senza dubbio il vantaggio di poter utilizzare tali marchi anche in modalità come Fifa Ultimate Team e, soprattutto, in The Journey/Il Viaggio.

A proposito di Alex Hunter qualche curiosità l’ha suscitata il tweet pubblicato a settembre scorso da Ademotiwa Edun, l’attore che interpreta il giovane calciatore. Ovviamente è tutt’altro che una comunicazione ufficiale però qualche speranza in più l’alimenta (è chi ha già completato il secondo capitolo e ne conosce il finale sicuramente ne comprenderà maggiormente l’importanza)

Fifa 19: in arrivo il campionato cinese?

  • Stato: Incerto ❓

Durante una delle ultime conferenze con gli azionisti il CFO di Electronic Arts Blake Jorgensen ha annunciato l’intenzione della software canadese di espandersi ulteriormente in alcuni mercati, con particolare riferimento, oltre che al Medio Oriente ed alla Corea, anche e soprattutto alla Cina.

Non c’è da stupirsi dunque se, per ciò che concerne FIFA, l’azienda stia da tempo provando ad assicurarsi i diritti di un sempre maggior numero di campionati, a partire proprio da quello cinese.  E su questo fronte ci sono già state interessanti novità.

Alla fine dello scorso anno, durante la presentazione di FIFA Online 4 , versione “free to play” di FIFA destinata al mercato cinese, è stata annunciata la presenza della licenza ufficiale della Chinese Super League, il massimo campionato del paese orientale, come potete vedere anche dall’immagine con il logo della CSL presente nel tweet sottostante.

C’è tuttavia da dire che le licenze sono gestite in maniera separata fra i due titoli e non è affatto scontato che EA Sports sia riuscita a strappare un, probabilmente costoso, accordo valido anche per Fifa 19. 

Bisognerà dunque aspettare notizie ufficiali nel corso dei prossimi mesi prima di avere la certezza di poter giocare con calciatori come Carrasco, Witsel, Oscar, Lavezzi o Guarin, che da tempo militano nel campionato cinese.

 

Fifa 19: ci sarà la Serie C? Praticamente impossibile

  • Stato: Possibilità praticamente nulle ⛔

Sempre a proposito di licenze e nuovi campionati una delle voci, al momento priva di alcun fondamento,  che spesso circola è quella relativa alla presenza della Serie C italiana in Fifa 19.

Purtroppo crediamo sia meglio  spegnere sul nascere ogni entusiasmo.

Ricordiamo innanzitutto che EA Sports fornisce solo a settembre le informazioni sulle squadre ed i campionati presenti in FIFA e tale scelta è dettata anche da ragioni di carattere legale visto che nulla può essere dato per scontato finchè non vengono trovati e siglati  accordi con le varie leghe, federazioni e club. L’unica fonte affidabile è appunto il sito ufficiale di Electronic Arts e tutte le altre informazioni che spesso circolano nel corso dei mesi vanno prese con le dovute cautele: ci viene in mente quanto accaduto lo scorso anno, con le voci rivelatesi prive di fondamento (fin dall’inizio da noi indicate come tali..) sulla presenza degli stadi del Sassuolo e dell’Udinese fra i nuovi impianti di Fifa 18

Fatta questa premessa ci sono ulteriori considerazioni che ci portano a concludere come sia praticamente ai limiti dell’impossibile la presenza della Serie C italiana in Fifa 19.

La prima considerazione  è dettata dal buon senso: da due anni ormai EA Sports non è riuscita, nonostante i numerosi tentativi,  a raggiungere un accordo economico per lo sfruttamento del logo e del nome Serie A all’interno del gioco.

Se adesso, con la nomina del nuove presidente della Lega Calcio, si riaccende una flebile speranza, quantomeno per il massimo campionato, ci sorge più di qualche dubbio per la terza divisione del nostro sistema calcistico, vista anche la non rosea situazione della serie cadetta, con solo un paio di squadre che hanno accettato la cessione dei diritti in Fifa 18.

La seconda è di carattere organizzativo: la Serie C italiana è attualmente strutturata in tre gironi, con quasi 60 squadre. Spesso, a causa di fallimenti e mancate iscrizioni la lista completa dei club iscritti al campionato  la si ha solo a settembre inoltrato quando ormai il gioco è già pronto ed aspetta solo di essere lanciato sul mercato.

Insomma gli ostacoli sono decisamente numerosi e, almeno finché non cambierà la struttura della Serie C, omologandola a quella di nazioni come la Germania o l’Inghilttera, ci appaiono come problemi decisamente insormontabili.

Fifa 19: Cristiano Ronaldo ancora uomo copertina?

  • Stato: Incerto ❓

Sicuramente la scelta di utilizzare Cristiano Ronaldo come uomo copertina di Fifa 18 si è rivelata una mossa vincente e non sarà facile per EA Sports trovare una soluzioni migliore.

La prima ipotesi, assolutamente da non escludere, è che il campione portoghese venga confermato anche per l’edizione di quest’anno, come del resto è stato fatto per Fifa Online 4, in uscita nel corso dei prossimi mesi in Cina.

Ad avvalorare ulteriormente questa tesi è anche il messaggio pubblicato su Twitter da EA Sports Germania e che potete vedere di seguito: Electronic Arts è alla ricerca di persone con ottima conoscenza della lingua tedesca, che dovranno occuparsi di testare il nuovo capitolo di FIFA durante la prossima estate a Madrid:

 

L’unico altro grande nome, tenendo anche in considerazione l’accordo pluriennale che lega il Barcellona e dunque Messi a Konami per PES,  che in qualche modo potrebbe non far rimpiangere CR7 è Neymar.

Con ogni probabilità per scoprire la verità bisognerà aspettare il trailer di lancio di FIFA 19 che, come accaduto negli ultimi anni, dovrebbe arrivare qualche giorno prima rispetto alla conferenza ufficiale di presentazione in programma ad Hollywood a partire dal 9 giugno.

Nuovi stadi in Fifa 19?

  • Stato: Incerto ❓

Come ogni anno non dovrebbero mancare in Fifa 19 nuovi stadi. Fra quelli più probabili c’è sicuramente il nuovo impianto che ospiterà le partite casalinghe del Tottenham, la cui costruzione dovrebbe terminare prima della fine del prossimo autunno. Il nuovo stadio, situato nella zona nord di Londra, con una capienza di 65.000 spettatori, è costato quasi un milione di Euro ed ogni anno ci sarà l’occasione anche per assistere ad almeno due incontri della Regular Season di NFL, il campionato di Football americano statunitense.

Il nuovo stadio del Tottenham

Un render del nuovo stadio del Tottenham, in costruzione nella zona nord di Londra

In base al forte accordo che unisce Electronic Arts alla Premier League (l’azienda canadese è sponsor ufficiale del campionato inglese, in maniera simile a quanto accade in Italia con TIM) non dovrebbero mancare nemmeno gli stadi delle tre squadre neopromosse. Andando a dare un’occhiata alla classifica della EFL Championship, quando manca poco più di un mese, le due squadre in questo momento favorite per il passaggio diretto nella massima divisione sono i Wolverhampton Wanderers ed il Cardiff City, mentre è decisamente più combattuta la situazione in zona play off. Ecco dunque che a fare la loro comparsa in Fifa 19 potrebbero essere anche rispettivamente il Molineux Stadium, ed il Cardiff City Stadium

Il Molineux Stadium che ospita le partite del Wolverhampton

Il Molineux Stadium che ospita le partite del Wolverhampton

 

Il Cardiff City Stadium

Il Cardiff City Stadium

Se le possibilità di vedere i 3 stadi precedenti in Fifa 19 è molto alta diverso è il discorso per tutti gli altri di cui parleremo di seguito

Iniziamo innanzitutto dal Parc Olympique Lyonnais.  Le voci sulla possibile presenza di questo stadio erano partite già qualche tempo fa ed in particolare era balzato all’occhio un tweet di Severin Duval, Social & Community Manager di EA Sports Francia: dopo una battuta, in cui diceva “A 1000 ReTweet, metto lo stadio del Lione in Fifa 18” aveva poi affermato in una serie di messaggi successivi che, a parte gli scherzi, la modellazione 3D dello stadio era stata completata già da tempo ma purtroppo problemi di altra natura (probabilmente burocratici e di marketing) avevano bloccato temporaneamente la situazione.  Non sappiamo se adesso, con un anno in più a disposizione, EA Sports sia riuscita a superare tali ostacoli.

Parc Olympique Lyonnais

Il Parc Olympique Lyonnais, lo stadio che ospite le partite del Lione

Se lo stadio del Lione è uno di quelli già modellati in 3D, ma mai inseriti nel gioco, ci sono poi altri 12 stadi che in realtà vedremo già fra qualche mese in FIFA 18 ma per i quali tuttavia non è affatto scontata la presenza in FIFA 19. Stiamo naturalmente parlando dei 12 impianti che ospiteranno i mondiali Russia 2018, come anticipato nei giorni scorsi . Purtroppo in genere la licenza per l’utilizzo degli stadi della Coppa del Mondo, come  già accaduto in altre occasioni, viene concessa solo ed esclusivamente per quel torneo ma non è da escludere che Electronic Arts tenti di strappare  qualche accordo con squadre come lo Zenit San Pietroburgo

Lo Stadio di San Pietroburgo che vedremo nel DLC dedicato ai mondiali Russia 2018

Lo Stadio di San Pietroburgo che vedremo nel DLC dedicato ai mondiali Russia 2018

Altro stadio per il quale EA Sports ha già utilizzato, sia pure in un gioco differente, ossia Madden (già dall’edizione 2017) e che potrebbe far parte delle new entry di FIFA 19 è il Mercedes-Benz Stadium di Atlanta che ospita le partite degli Atlanta United in MLS e quelle dei Falcons in NFL.

Naturalmente una delle domande che ci viene fatta più spesso sulla nostra pagina Facebook è quella relativa agli stadi Serie A.

Ricordiamo innanzitutto ancora una volta quanto accaduto lo scorso anno con la fake news, che dava per scontata la presenza in Fifa 18 del Mapei Stadium e della Dacia Arena, gli impianti di proprietà rispettivamente di Sassuolo e Udinese. Già allora avevano sottolineato come tali voci fossero prive di alcun fondamento e non ci fosse alcuna concreta possibilità di una loro aggiunta. Ad un anno di distanza la situazione, al momento, ci appare decisamente immutata.

Per tutti gli altri impianti, come ad esempio lo Stadio San Paolo di Napoli, la situazione è ancora più complessa e di seguito cercheremo anche di spiegare il perchè

Si parte innanzitutto dalla più intricata organizzazione della nostra Serie A in cui ogni squadra gestisce praticamente in autonomia gli accordi economici (a differenza di quanto accade in Premier League e nella maggior parte degli altri campionati dove invece è direttamente la lega o la federazione a stipulare i contratti e dividere poi i proventi con i vari club) con tutte le complicazioni che ne derivano.  A ciò si va ad aggiungere il fatto che, la maggioranza degli stadi di Serie A, a parte appunto alcune eccezioni, sono di proprietà delle amministrazioni comunali, cosa che rende ancora più ingarbugliata dal punto di vista burocratico la situazione, facendo diventare di fatto praticamente impossibile il raggiungimento di una soluzione.

Ricordiamo che in FIFA 18 sono presenti 3 stadi di Serie A: quello della Juventus, proprietaria dell’impianto nonché partner di EA Sports, lo Stadio Olimpico di Roma, di proprietà del CONI e lo Stadio San Siro,  di proprietà del Comune di Milano ma da qualche anno in gestione alla M-I Stadio srl.

Ora, senza suscitare inutili “allarmismi” è importante sottolineare, come riportato anche in questo articolo di Sky Sport che lo scorso gennaio sia Inter che Milan hanno disdetto il contratto che avevano con la M-I Stadio: l’obiettivo delle due società è quello di rivedere l’intesa a condizioni più vantaggiose e ciò potrebbe costituire un piccolo ostacolo anche per la presenza dell’impianto milanese in FIFA 19.

Per il resto qualche novità potrebbero riservarla Liga (un anno fa in un video il presidente del Deportivo La Coruña parlava della possibilità di vedere lo stadio “Riazor” nei videogames in un prossimo futuro), Bundesliga  e J-League ma al momento non c’è nulla di concreto a supporto.

Squadre africane in Fifa 19?

  • Stato: Incerto ❓

Secondo l’insider brasiliano Lucas Pezzatti, in base alle voci diffuse da alcune fonti egiziane, EA Sports starebbe studiando la possibilità di includere alcuni club africani nel Resto del Mondo che si andrebbero ad aggiungere ai Kaizer Chiefs e gli Orlando Pirates (entrambi del Sudafrica) già presenti. Fra i club che potrebbero fare il loro debutto ci sarebbero il Wydad Casablanca , il Raja Casablanca (Marocco), l’Al-Ahly  (Cairo, Egitto), l’Esperance Tunisi (Tunisia) e il Mazembe, squadra della Repubblca Democratica del Congo che nel 2010 sfidò l’Inter nella finalissima della Coppa del Mondo per Club

Nuovi volti per i giocatori più importanti?

  • Stato: Incerto ❓

Con l’ultimo aggiornamento di FIFA Mobile, la versione per smartphone di FIFA 18, EA Sports ha aggiornato un po’ a sorpresa i volti di alcuni giocatori come Asensio, Mertens, Casemiro, Florenzi e Donnarumma.

Ovviamente, tenendo in considerazioni le limitazioni della versione mobile di FIFA, non è comunque da escludere che tali aggiornamenti vengano poi riportati anche su FIFA 19!

Potete vederne alcuni nei video realizzati da Vapex Karma

 

 

error: Contenuto protetto!
Vuoi essere sempre aggiornato su tutte le novità che riguardano Fifa 18?
Lascia un Mi Piace! alla nostra pagina Facebook oppure seguici su Twitter!