Salve ragazzi sono Chipster87!

Offerta!
Fifa 21 - PlayStation 4
  • Passa alla versione per console PS5 o Xbox Series X
  • Uniti nella vittoria in EA SPORTS FIFA 21 per sistema PlayStation4, Xbox One e PC, con...
  • Diversi modi per giocare

Molti di voi mi conosceranno per avermi visto in live sul mio canale Twitch Chipster87_FUTUniverse  durante una delle dirette dedicate al coaching/allenamento oppure in stream insieme al nostro John Fondatore sul suo canale

Sono un player verificato (27+ vittorie in Weekend League da due anni a questa parte) e mi occupo dell’aspetto gameplay. In particolare  realizzo tutorial, come quelli sui moduli o le tattiche da utilizzare, fornisco consigli, oppure organizzo vere e proprie sessioni di allenamento con l’obiettivo di aiutare a migliorare il modo di giocare di chi non ha ancora dimestichezza con alcune meccaniche di FIFA.

Tale rubrica verrà riproposta settimanalmente con l’arrivo di FIFA 21, nel tentativo di fornire i consigli principali e sempre aggiornati per migliorare il vostro stile di gioco.

in questo articolo vorrei esporre alcuni aspetti, spesso sottovalutati, ma che come vedremo fanno spesso la differenza durante i match.

Sono consigli generali che vi potranno tornare utili anche e soprattutto all’inizio di FIFA 21, quando ancora le meccaniche vere e proprie non si conosceranno in maniera approfondita.

 

ASPETTO MENTALE:


L’aspetto mentale entra in gioco soprattutto in quelle partite dove il risultato sembra già scritto, quelle che comunemente gli utenti sono soliti definire come “affette da script” (inutile dire che esso esiste ed è presente nel gioco).

Quando si verificano queste situazioni è importante continuare a pensare di poter vincere l’incontro a prescindere da questa componente che sfugge al nostro controllo. Mantenere la calma,  concentrarsi al massima e non “tiltare” quando si prenderanno, pali o si sbaglieranno gol è fondamentale: solo così si potranno portare a casa tali partite e rimarremo solo noi gli artefici dei nostri risultati.

 

ALLENAMENTO:

Bisogna sempre e comunque continuare a giocare e allenarsi, meglio se con player un po’ più forti ed esperti di voi.

Allenarsi contro un “Top 100”  per un giocatore che in media raggiunge al massimo il livello Oro 3 è poco utile per entrambi. Naturalmente si possono sempre ricevere dei consigli e dei suggerimenti, come avviene ad esempio nel mio gruppo sub, però un allenamento dove c’è meno differenza (ad esempio fra un Fuoriclasse ed un Oro 1) è sicuramente più proficuo.

Se possibile e se avete l’attrezzatura adatta vi consiglio di registrate le vostre partite per poi rivederle, magari con il vostro avversario/compagno di allenamento. Analizzate l’incontro, con particolare attenzione agli errori commessi, e sicuramente ne trarrete vantaggio.

 

COME AFFRONTARE LE VARIE SITUAZIONI DI GIOCO

Qui ci ricolleghiamo al primo punto che riguardava l’aspetto mentale. Come detto in precedenza ci sono alcune partite che sembrano andare solo in una direzione preimpostata. Bene, quelle partite si possono ribaltare ma per farlo è importante giocare in un determinato modo.

Per prima cosa come detto in precedenza, bisogna mantenere la calma e giocare nel modo più sicuro possibile.

Se avete il pallino del gioco ma il problema è che non riuscite a finalizzare, provate a far girare molto palla senza affrettare né conclusioni né passaggi complicati e vedrete che prima o poi il gol arriverà.

Se riuscite ad andare in vantaggio, cercate di far girare palla e soprattutto nelle battute finali, dal 70esimo in poi, non forzate minimamente per provare a chiudere la partita, provate a chiudere solo quelle azioni che sembrano limpidissime. Fate falli, fate tanti falli, ovviamente non da rosso, ma quegli interventi necessari per interrompere azioni pericolose, i cosiddetti falli tattici.

Inutile dirvi che dall’85esimo in poi, il consiglio è quello di fare melina: io di solito non la faccio prima, perché se perdo palla e prendo gol poi, ho pochi minuti per recuperare

Un altro suggerimento è quello di fare tutti e 3 i cambi, mettendo gente fresca, almeno due sulle fasce ed uno a centrocampo: personalmente, nella maggior parte delle situazioni, io faccio entrare due giocatori di fascia veloci e un mediano che abbina difesa, velocità e tecnica.

 

SFRUTTATE LE MECCANICHE/BUG DEL GIOCO:

Ogni anno ci sono dei bug o delle meccaniche che se sfruttate possono determinare il risultato finale permettendovi così di fare quello step in più nel ranking della Weekend League, e battere altri player che magari non le utilizzano per scelta o perché non le sanno utilizzare.

Un consiglio che posso darvi è quello di avere in rosa giocatori con i piedi invertiti nei rispettivi ruoli, come un COD con piede sinistro e un COS con piede destro, ovviamente ancora meglio se con 5 stelle piede debole. Oppure su FIFA 20 tirate il più possibile sul primo palo, conclusione che al 99% porta al gol.

Anche utilizzare i giocatori in META, vi darà un certo vantaggio: i giocatori in META sono, per chi non lo sapesse, quei calciatori funzionali al gameplay di quella particolare edizione di FIFA. Ad esempio in FIFA 20 i giocatori in META sono per lo più coloro dotati di grande agilità e di piccola statura, così come quelli dotati di 5 piede debole (a tale proposito, a mio avviso meglio avere un giocatore con 5 piede debole e 4 stelle skill piuttosto che il contrario)

LIVE COACHING:

Il consiglio, soprattutto per i meno esperti, è quello di seguire le varie live dedicate al coaching che verranno fatte durante l’anno, principalmente sul mio canale ma anche su quello di John Fondatore.

Seguendomi in diretta avrete la possibilità di fare domande ed avere subito una risposta rapida ed insieme cercheremo di capire dove si sbaglia. Non mancherà inoltre l’occasione per allenarsi con me o con John.

Sto notando parecchi miglioramenti nel mio gruppo sub o di chi ci segue in live a smentita di chi pensa e dice che in questo gioco non sia possibile migliorarsi semplicemente vedendo giocare o allenandosi con player più esperti

PAZIENZA:

Come ultimo aspetto, sicuramente non per importanza: bisogna avere PAZIENZA

Non si migliora in una settimana o due e non bisogna avere fretta. Continuate a seguire con costanza e pazienza i vari consigli che vi ho dato e vedrete che i risultati arriveranno. Non vi scoraggiate al primo errore, cercate di apprendere tutti gli insegnamenti e di sfruttarli nel modo giusto: apprendere qualcosa e poi metterlo in pratica non è così semplice ed immediato come invece si potrebbe immaginare. 

Ragazzi spero che questo articolo vi sia utile, è frutto della mia esperienza in questo gioco e dei miglioramenti che ho avuto in questi 3 anni passando da oro 3 a verificarmi alla prima Weekend League giocata. Mi raccomando non perdete le nostre live di compravendita sul canale Twitch di JohnFutUniverse e le mie live coaching sul canale twitch chipster87_futuniverse.